Blocca l'accesso a un elenco di URL

Questa norma impedisce agli utenti di caricare le pagine web degli URL vietati. Nella lista nera è presente un elenco di pattern URL che indicano gli URL vietati.

Un pattern URL deve essere nel formato indicato all'indirizzo https://www.chromium.org/administrators/url-blacklist-filter-format.

È possibile definire eccezioni nella norma relativa alla whitelist di URL. Per queste norme è possibile definire massimo 1000 voci; le voci in più vengono ignorate.

È sconsigliato bloccare gli URL "chrome://*" interni perché ciò potrebbe generare errori imprevisti.

Dalla versione M73 è possibile bloccare gli URL "javascript://*" . Tuttavia, interessa solo il codice JavaScript digitato nella barra degli indirizzi (o, ad esempio, nei bookmarklet). Tieni presente che gli URL JavaScript in-page, in presenza di un caricamento dinamico dei dati, non sono soggetti a questa norma. Ad esempio, se blocchi "example.com/abc", la pagina "example.com" continuerà a caricare "example.com/abc" tramite XMLHTTPRequest.

Se questa norma non viene impostata, non sarà vietato alcun URL nel browser.

Valore di esempio:

example.com
https://ssl.server.com
hosting.com/bad_path
https://server:8080/path
.exact.hostname.com
file://*
custom_scheme:*
*

Supportata in: Almeno Windows 7 o famiglia Windows Server 2008

Blocca l'accesso a un elenco di URL

Registry HiveHKEY_LOCAL_MACHINE or HKEY_CURRENT_USER
Registry PathSoftware\Policies\Google\Chrome\URLBlacklist
Value Name{number}
Value TypeREG_SZ
Default Value

chrome.admx

Modelli amministrativi (Computer)

Modelli amministrativi (utenti)