Consenti la riproduzione automatica dei contenuti multimediali per una whitelist di pattern URL

Controlla la whitelist dei pattern URL su cui è sempre attivata la riproduzione automatica.

Se la riproduzione automatica è attivata, in Google Chrome i video possono essere riprodotti automaticamente (ovvero senza il consenso dell'utente) assieme ai contenuti audio.

Esempi di specifiche di pattern URL valide:

- [*.]domain.tld (corrisponde a domain.tld e a tutti i sottodomini)

- host (corrisponde a un preciso nome host)

- scheme://host:port (schemi supportati: http,https)

- scheme://[*.]domain.tld:port (schemi supportati: http,https)

- file://path (il percorso deve essere un percorso assoluto e iniziare con "/")

- a.b.c.d (corrisponde a un preciso ip IPv4)

- [a:b:c:d:e:f:g:h] (corrisponde a un preciso ip IPv6)

Se la norma AutoplayAllowed è impostata su True, questa norma non avrà effetto.

Se la norma AutoplayAllowed è impostata su False, i pattern URL configurati in questa norma potranno ancora essere riprodotti.

Tieni presente che, se Google Chrome è in esecuzione e la norma cambia, sarà applicata solo alle nuove schede aperte. Pertanto alcune schede potrebbero continuare a osservare il comportamento precedente.

Valore di esempio:

https://www.example.com
[*.]example.edu

Supportata in: Almeno Windows 7 o famiglia Windows Server 2008

Consenti la riproduzione automatica dei contenuti multimediali per una whitelist di pattern URL

Registry HiveHKEY_LOCAL_MACHINE or HKEY_CURRENT_USER
Registry PathSoftware\Policies\Google\Chrome\AutoplayWhitelist
Value Name{number}
Value TypeREG_SZ
Default Value

chrome.admx

Modelli amministrativi (Computer)

Modelli amministrativi (utenti)