Controlla la funzionalità di IntensiveWakeUpThrottling.

Se viene attivata la funzionalità di IntensiveWakeUpThrottling, i timer di JavaScript nelle schede in background vengono limitati e uniti in modo aggressivo ed eseguiti non più di una volta al minuto dopo che la pagina è stata in background per almeno cinque minuti.

Si tratta di una funzione conforme agli standard web, ma potrebbe causare interruzioni della funzionalità
su alcuni siti web, facendo sì che determinate azioni vengano ritardate anche fino a un
minuto. Tuttavia, comporta un significativo risparmio della batteria e della CPU, se
attivata. Per ulteriori dettagli, visita il sito https://bit.ly/30b1XR4.

Se il criterio viene attivato, la funzionalità viene attivata forzatamente e
gli utenti non possono modificarla.

Se il criterio viene disattivato, la funzionalità viene disattivata forzatamente e
gli utenti non possono modificarla.

Se il criterio non viene configurato, la funzionalità viene controllata dalla sua stessa
logica interna, che può essere configurata manualmente dagli utenti.

Questo criterio viene applicato per processo del renderer, con il valore più
recente dell'impostazione del criterio attivo all'inizio di un processo del renderer. È necessario
un riavvio completo per garantire che tutte le schede caricate ricevano un'impostazione del criterio
coerente. I processi possono essere eseguiti in sicurezza con
valori diversi di questo criterio.

Supportata in: Microsoft Windows 7 o versioni successive

Registry HiveHKEY_LOCAL_MACHINE or HKEY_CURRENT_USER
Registry PathSoftware\Policies\Google\Chrome
Value NameIntensiveWakeUpThrottlingEnabled
Value TypeREG_DWORD
Enabled Value1
Disabled Value0

chrome.admx

Modelli amministrativi (Computer)

Modelli amministrativi (utenti)